Lavoriamo a stretto contatto con voi, per comprendere le vostre esigenze e i desideri

Abstract del caso clinico

La paziente di 62 anni lamentava dolore e mobilità sia della protesi fissa della arcata superiore ,che di quella inferiore. Si era già sottoposta a diverse visite specialistiche prima di giungere alla mia osservazione. Tutti i professionisti ai quali si era rivolta le hanno confermato giustamente che non era possibile ,per quanto riguardava l’arcata mascellare, eseguire una riabilitazione protesica fissa con impianti convenzionali, anche se preceduti da interventi di ricostruzione ossea (poco predicibili). Quindi, per evitare una protesi rimovibile, che la paziente rifiutava assolutamente, l’unica opzione rimaneva quella della implantologia zigomatica. Dopo aver acquisito tutta la documentazione del caso (foto cliniche, opt, cbtc, modelli di studio) programmavo e procedevo alla realizzazione del seguente piano di trattamento:

  • Posizionamento di 4 impianti zigomatici (ZIGOPLUS diametro 3,75 - 2 Impianti Zigoplus L 40mm + 2 Impianti Zigoplus L 47.5mm )
    a carico immediato con protesi di Toronto in resina.

 

Scarica il pdf

 

Copyright © 2020  | P. Iva 02205850460


Powered by Prismanet.com